Un cane? No, un Cybercane. Xiaomi e il suo robot a quattro zampe

xiaomi-cyberdog

L’azienda cinese Xiaomi presenta al grande pubblico il suo Cyberdog. Un prototipo di “cane robot” a 4 zampe capace di muoversi e seguire il suo proprietario.

Un piccolo capolavoro di ingegneria robotica che integra ben 11 sensori disposti in tutto il corpo del robot. Il software presente in esso, poi, è del tutto open-source. Tutte le funzioni del robot sono gestite grazie al chip NVIDIA Jetson Xavier NX. Con il suo peso di soli 3kg, riesce a raggiungere una velocità massima di circa 3 m/s.

Cyberdog di Xiaomi presenta sensori di tipo ultrasonico, touch e GPS, che gli permettono di muoversi e apprendere in autonomia. Una delle funzioni più interessanti, infatti, è la capacità di riconoscere e seguire il proprio padrone anche se in luoghi affollati e con ostacoli. Il riconoscimento del proprietario viene effettuato tramite una rilevazione biometrica e posturale da parte del sistema.

Attualmente, Cyberdog non sarà disponibile per tutti. Si è pensato di rilasciarne un numero limitato di 1000 unità, destinate principalmente ad aziende e sviluppatori, ma anche a alcuni fan selezionati. In questo modo, sfruttando anche la community open-source creata ad hoc, potremo scoprirne a pieno le funzioni e le potenzialità.

Il prezzo annunciato per il Cyberdog è di 9.999 renminbi, circa 1.315€ al cambio odierno, una somma estremamente accessibile per un prodotto con tanta innovazione.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon