Health
Lifestyle

Film nelle sale e in streaming contemporaneamente

Di Redazione

Il 2021 si prospetta un anno ricco di novità riguardo il mondo dell’industria cinematografica.
Tra le più interessanti innovazioni del prossimo anno vi è sicuramente la pubblicazione nello stesso giorno, sia nelle sale cinematografiche che in streaming, dei lungometraggi della Warner Bros. I film saranno pubblicati sulla piattaforma Hbo Max. Tutto ciò è molto importante dato che rivaluta il ruolo delle sale cinematografiche nel settore.

Si tratta di una proposta temporanea, come comunicato attraverso i canali ufficiali della compagnia, e durerà solo un anno; è comunque un primo passo verso un grande cambiamento.

Vi è stato un tentativo precedente da parte della Universal, ma nulla di paragonabile ai risultati raggiunti dalla Warner, che è riuscita a istituzionalizzare effettivamente questo tipo di pubblicazione.

I film, tra cui anche Wonder Woman 1984, una volta usciti saranno riproducibili in streaming per un mese; al termite di questo saranno disponibili solo nelle sale cinematografiche secondo le programmazioni al botteghino.

Questo cambiamento è stato pensato per rientrare nel budget necessario alla produzione dei film ma anche per arginare la piaga della pirateria
, che da sempre costituisce un grande problema per il mondo cinematografico.
Essendo i film disponibili nello stesso momento sia in streaming che in sala, dovrebbe diminuire il numero di copie pirata in circolazione.

Sappiamo infatti che la produzione di un film impiega grandi quantità di denaro e tempo che non possono essere ignorate. Nell’ultimo periodo però la pubblicazione di molti titoli è stata posticipata o addirittura annullata a causa dell’emergenza sanitaria per il covid-19 e delle conseguenti restrizioni.

Warner Bros ha infatti accumulato ben 17 film da pubblicare nel 2021.
Senza essere per forza di cose esperti in materia è possibile capire come attualmente il bilancio sia in perdita.
Attraverso questa nuova modalità di pubblicazione, però, sarà possibile registrare grandi afflussi di spettatori, nonostante le sale cinematografiche non possano ancora riprendere a pieno la propria attività.

Un altro obbiettivo perseguito da Warner Bros è quello di incrementare l’utenza della propria piattaforma di streaming, HBO Max, che vorrebbe ricavarsi un posto tra i grandi colossi già affermati nel mondo dello streaming.

Le sale hanno bisogno di titoli da proiettare per continuare le proprie attività e ciò sarà prontamente sfruttato dai maggiori studios per attuare questo grande cambiamento.

Per valutare la portata di questo cambiamento bisognerà aspettare e vedere cosa faranno le sale, che potrebbero addirittura decidere di non proiettare i film della Warner.

Così facendo la compagnia perderebbe una gran fetta dei guadagni ma anche le sale cinematografiche subirebbero delle perdite. Questo risvolto sembra quasi assicurato in Francia, dove più e più volte gli esercenti si sono imposti e hanno fatto valere le proprie posizioni a riguardo.

Anche in Italia le sale cinematografiche hanno espresso il loro estremo malcontento a riguardo e di certo non accetteranno queste imposizioni senza opporsi.
L’unico modo per essere certi di cosa accadrà, oltre a formulare congetture a riguardo, è quello di aspettare e stare a vedere come si evolverà la situazione.

Tag >