Il futuro delle auto elettriche sono le nuove batterie al sale?

batterie sale auto elettriche

Continua la ricerca per nuove batterie ad alte prestazioni per le auto elettriche. Tra le grandi aziende che si occupano di queste tecnologie, la cinese Catl ha presentato il proprio lavoro basato sull’utilizzo degli ioni di sodio. Risultato? “Batterie al sale“.

Il prodotto della Catl potrebbe portare grandi vantaggi per il futuro delle auto elettriche, tuttavia resta ancora molto lavoro da fare. Gli sviluppatori hanno costruito la batteria basandosi su una struttura molto simile a quelle più classiche a ioni di litio. Ma rispetto a quest’ultimi, il volume degli ioni di sodio è più grande. Nello specifico, per realizzare “batterie al sale” i ricercatori della Catl si sono serviti di catodi e anodi realizzati con materiali diversi: carbonio duro e poroso per l’anodo e un materiale chiamato Prussian White per il catodo.

Le caratteristiche delle batterie al sale di Catl

I punti di forza di questa nuova tecnologia sono molti. Gli accumulatori sono ricaricabili in breve tempo, a temperatura ambiente, e hanno una densità energetica che può arrivare fino a 160 Wh/kg. Le nuove batterie, poi, garantiscono alte prestazioni anche a temperature molto basse, con la minima dispersione di energia.

La densità energetica degli accumulatori è attualmente inferiore rispetto agli standard. Tuttavia si sta già lavorando per aumentarla. Sfruttando questo tipo di sistema, ovviamente, non c’è bisogno di utilizzare materie prime costose.

Per produrre le batterie al sale non ci sarà bisogno di costruire nuovi impianti, poiché quelli destinati alle batterie agli ioni di litio possono essere convertiti grazie alle analogie strutturali. Nel frattempo il colosso asiatico Catl ha lanciato un pacco batterie ibrido che combina in un unico sistema, celle a ioni sodio con celle a ioni litio.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon