Taxi volanti in volo per le Olimpiadi di Milano-Cortina 2026?

Taxi volante Vertical Aerospace

Milano, sia a livello nazionale che internazionale, è una delle città più sensibili e attive nell’ambito del trasformazione green. Tra nuovi progetti e iniziative, infatti, i passi verso un futuro più sostenibile e all’insegna del rispetto dell’ambiente sembrano condurre ad un promettente futuro. Con l’avvicinarsi delle Olimpiadi di Milano-Cortina del 2026, poi, questi progressi sembrano accelerare ulteriormente.

Una delle ultime indiscrezioni riguardanti le prossime innovazioni rivelano la possibilità di un servizio di taxi volanti operativi per le Olimpiadi. L’azienda dietro questo futuristico servizio di trasporti sarebbe la SEA, nota società responsabile degli aeroporti di Malpensa e Linate. Milano, tuttavia, è solo la prima di tantissime metropoli che proveranno ad introdurre tale servizio. Tra queste una delle più importanti è di sicuro Tokyo.

Proprio nella capitale giapponese stanno iniziando alcuni studi per verificare la fattibilità del progetto e delle relative infrastrutture necessarie. Parliamo di veicoli a decollo verticale, di cui sono già previste circa 50 unità. L’azienda interessata in Giappone è la Japan Airlines, la più grande compagnia aerea della nazione.

Quali saranno i mezzi utilizzati per i taxi volanti?

Come già detto in precedenza, i velivoli saranno una sorta di taxi volanti alimentati grazie ad una propulsione generata da un motore elettrico. Il velivolo utilizzato molto probabilmente sarà il VA-X4, progettato da Vertical Aerospace in collaborazione con Rolls-Royce.

La propulsione elettrica sarà, inoltre, accompagnata da silenziosità e eccellenti componenti elettroniche, che costituiranno i principali punti di forza del mezzo. I taxi volanti non perdono colpi neanche sulle lunghe tratte, garantendo infatti un’autonomia di ben 161 km con picchi di velocità che arriverebbero a toccare i 322 km/h.

L’operatività del servizio è prevista per il 2025, mentre la presentazione dei velivoli avverrà all’Osaka Kansai Expo. Anche in Europa sono numerose le società all’opera per proporre servizi e mezzi simili, in particolare Porsche, Stellantis e Audi.

Tag >
Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon