A Parigi arrivano le funivie urbane per evitare il traffico cittadino

funivia-in-citta

Come fare a evitare il traffico? Una domanda che si pongono ogni giorno miriadi di persone mentre attraversano le metropoli moderne. Tante sono le idee che si stanno sperimentando per migliorare la mobilità mondiale e ne è un esempio la zona di Val de Marne, nella parte sud-orientale di Parigi, che purtroppo non vanta i migliori servizi di trasporto in circolazione. Per rimediare, allora, l’Île-de-France ha optato per la costruzione di un sistema di funivie urbane in modo da collegare il distretto internamente e con il centro della città.

Ci saranno in totale 5 stazioni, di cui usufruiranno molte migliaia di pendolari e cittadini locali. A occuparsi dei lavori dell’impianto sarà la filiale francese di Doppelmayr, azienda austriaca vincitrice dell’appalto. Il tratto coperto dal servizio sarà di 4,5 km e verrà percorso in circa 17 minuti, fermate incluse.

funivie urbane

Quali sono le altre funivie urbane più importanti al mondo?

Non si tratterebbe, comunque, della prima funivia pensata e integrata in ambienti urbani. Anche in molti altri paesi, infatti, possiamo osservare l’efficienza e la funzionalità di sistemi di trasporto simili.

  • Londra, Inghilterra
    Tra le prime funivie urbane troviamo la Emirates Air Line. L’inaugurazione della cabinovia si è svolta nel 2012, poco prima dei Giochi Olimpici dello stesso anno. Grazie a questo servizio ci si può spostare agilmente e in comodità tra l’ExCel Exhibition Centre, situato nei pressi del Royal Victoria Dock, e l’O2 Arena, sulla penisola di Greenwich. Ogni cabina della funivia può trasportare fino a 10 persone allo stesso tempo, per un tratto lungo circa 1.100 metri, ad una velocità di 6 m/s.
  • New York, USA
    Protagonista della vita urbana di New York, e anche di una pellicola sull’amichevole eroe di quartiere Spiderman, è la Roosevelt Island Tramway. Si tratta della funivia della 2nd Avenue di Manhattan, che si estende e congiunge Roosevelt Island e l’Upper East Side di Manhattan. Il breve viaggio dura circa 5 minuti, durante i quali si costeggia il ponte di Queensboro e si può godere di una vista mozzafiato.
  • Santo Domingo, Repubblica Dominicana
    È firmata da un’azienda italiana, invece, la funivia urbana di Santo Domingo, costruita nel 2018 dalla HTI. Il sistema di funi collega ben 23 distretti della metropoli, per una lunghezza di ben 5 km. La grande efficienza e comodità della funivia ha portato alla decisione di costruirne una seconda, leggermente più breve ma con una capienza maggiore, nella parte nord-est della città.
  • Città del Messico, Messico
    Anche a Città del Messico sarà realizzata da HTI una funivia lunga circa 24 km. Tutto l’impianto andrà ad ampliare la già esistente rete dei trasporti della metropoli.
  • La Paz, Bolivia
    Anche nella particolare La Paz, capitale della Bolivia, esiste un sistema di funivie a disposizione dei cittadini. La scelta di affidarsi al Mi Teleférico, in sostituzione delle classiche metropolitane, è dovuta alla particolare conformazione del territorio. L’impianto, costruito nel 2013 da Doppelmayr-Garaventa, copre una lunghezza di 33.8 km divisi in undici linee che attraversano l’intera città.
  • Hong Kong
    Dall’altra parte dell’oceano, a Hong Kong, una cabinovia collega i maggiori punti di interesse della zona. Questi tre luoghi sono Tung Chung, importante centro urbano; un’isola artificiale su cui è stato costruito l’aeroporto locale; e Ngong Ping, uno dei maggiori centri turistici del luogo, rinomato per la statua del Buddha.
  • Vallonia, Belgio
    Sono molti i luoghi dove ci si può spostare utilizzando una funivia. La città di Namur in Belgio, capitale della Vallonia, ne è un chiaro esempio. Per raggiungere i luoghi più frequentati della metropoli, in particolare la “Cittadella” dove si trovano ristoranti, locali e attrazioni turistiche, i cittadini principalmente si servono della funivia.

Situazione simili si verificano anche in moltissime altre città sparse per il mondo. Tra queste abbiamo Skopye in Macedonia, Vilanova de Gaia in Portogallo, Singapore, Dallas, Tirana e Monaco di Baviera.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon