Grattacielo Lancia di Torino, la casa-museo dell’auto (con galleria)

torre-lancia-torino

Il grattacielo Lancia, o torre Lancia, un simbolo per la città della Torino automobilistica negli anni d’oro per l’economia italiana. Progettata nel 1953 dell’architetto Nino Rosani, lo stesso della Torre Cselt, fu la sede dell’omonima casa automobilistica, che qui vi restò fino al 2005.

Ispirata nelle linee dal cugino Pirellone di Giò Ponti, che infatti collaborò a tracciare alcune bozze prospettiche del futuro Palazzo Lancia, il grattacielo di Nino Rosani fu terminato nel 1955.

Costruito nel quartiere di Borgo San Paolo, a cavallo di Via Vincenzo Lancia, la Torre Lancia è alta 66,27 metri e presenta una galleria passante che consente il transito di auto e mezzi pubblici.

Torre Lancia grattacielo
Una foto storica della Torre Lancia di Torino

Il grattacielo Lancia oggi

Acquisito con tutta la produzione Lancia dalla Fiat nel 1969, il palazzo è stato di recente privato della famosa insegna storica che ne sormontava il tetto e venduto per la maggior parte alla Bentley Soa spa, società attiva nella qualificazione delle imprese che operano nel mercato degli appalti pubblici.

La società ha spostato nel palazzo anche la sede dei suoi uffici e ha deciso di recuperare il primo piano con la distintiva struttura reticolare, per aprire Spazio Lancia, uno spazio espositivo aperto ad ospitare mostre, presentazioni, eventi e workshop, molto consigliato a tutti gli amanti di architettura.

Potrebbe interessarti: I grattacieli della bellissima Torino

Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon