Torre Womb, il nuovo grattacielo di Reale Mutua

Torre Womb Milano

Wellnsess Over Milan Bureaus, è questo il nome della nuova struttura che probabilmente vedremo in futuro tra Via Massimo D’Azeglio e via Tito Speri, e che si aggiungerà quindi ai grattacieli di Milano. Si tratta di un imponente grattacielo, particolare per la propria struttura e design, che andrà a prendere il posto di un altro edificio già esistente. Nelle scorse ore il Sole 24 Ore ha pubblicato il primo concept della Torre Womb. Il nuovo grattacielo, progettato dallo studio Labics, è di proprietà alla compagnia assicurativa italiana Reale Mutua e coprirà circa 6.300 metri quadri.

Come già anticipato, la Torre Womb sostituirà una vecchia struttura dell’azienda risalente agli anni ’50. Il vecchio edificio faceva parte di un progetto edilizio di portata più ampia che interessava tutta la zona di Porta Garibaldi-Porta Nuova. Tale progetto, che comprendeva numerosi uffici e locali destinati ad attività, tuttavia non è stato mai completato.

Ciò che salta all’occhio osservando il concept della Torre Womb è sicuramente la struttura e il design. Il grattacielo infatti, avrà la forma di una piramide, interamente realizzata in calcestruzzo e vetro, che ricorda il grattacielo The Shard progettato da Renzo Piano a Londra.

Al piano terra sarà allestita un’area green, riproposta comunque per l’intera altezza della costruzione. Non si conoscono ancora i tempi di costruzione ne se il progetto verrà mai realizzato.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon