Google sempre più Cloud: compra Neverware

Di Redazione

La new-entry in casa Google si chiama Neverware, notizia ufficializzata dall’azienda stessa attraverso un comunicato sul sito ufficiale.

In cosa consiste CloudReady di Neverware?

Si tratta di un sistema operativo molto simile a Chrome OS, e promette di dare “nuova vita” ai PC più datati. Sempre sviluppato su base Chromium OS, è ampiamente usato da molte aziende e scuole. Per velocissima chiarezza, Chrome OS è un sistema operativo made in Google, molto veloce e leggero, che viaggia quasi completamente con software in cloud.

Cloudready veccgio portatile

Un altro aspetto molto importante è che, almeno per il momento, non sembra vi siano modifiche sostanziali alla versione gratuita (Home Edition) offerta da Neverware o alle linee guida adottate dall’azienda fino ad ora.

Pare che non vi saranno inoltre cambiamenti nei prezzi attuali.
E sulla stessa linea d’onda, anche Google ha espresso la sua intenzione di rispettare le licenze pluriennali attualmente in corso.

Gli utenti che sono già in possesso di CloudReady potranno effettuare eventuali upgrades che permetteranno loro di avere il supporto ufficiale da parte di Google Chrome OS, cosa in precedenza non possibile.

L’operazione porterà sicuramente vantaggi da ambedue le parti, soprattutto per i clienti di CloudReady. Uno dei punti deboli del sistema operativo era infatti quello di non essere supportato ufficialmente dall’azienda di Mountain View e di conseguenza non vi era la possibilità di scaricare ufficialmente applicazioni Android.

Godendo ora del supporto tecnico di Google, il sistema operativo sarà sicuramente adoperato da un numero crescente di utenti assicurando al contempo la massima efficienza.

Facebook
Twitter
LinkedIn