Green Connect, il progetto di Zaha Hadid per la città di Vilnius

Green Connect Vilnius

Sarà Zaha Hadid Architects a occuparsi della riqualificazione della vecchia stazione di Vilnius. La capitale della Lituania potrà così vantare il lavoro di uno degli studi di architettura più prestigiosi al mondo. Zaha Hadid Architects, con la sua proposta Green Connect, ha infatti vinto la gara indetta per la riqualificazione dell’area strategica per la città.

Il progetto è stato concepito mantenendo al centro  l’esperienza del viaggiatore, ma con la volontà – allo stesso tempo – di regalare agli abitanti  un nuovo spazio pubblico urbano.

La proposta vincente di Zaha Hadid Architects prevede un nuovo ponte che passerà sopra i binari del treno; il nuovo ponte del terminal, ispirato al profilo e alla forma del tetto della stazione esistente, fungerà da ponte pubblico che collegherà il quartiere di Naujininkai con il resto del centro città e il centro storico di Vilnius, permettendo alla città di Vilnius di espandersi ulteriormente e di percepire l’infrastruttura ferroviaria non come una barriera ma come un connettore tra due lati di Vilnius, e tra Vilnius e il resto d’Europa.

Ispirandosi all’agenda verde e sostenibile di Vilnius e alla sua richiesta di favorire i percorsi pedonali e ciclabili e l’esperienza degli utenti, Green Connect mirano a fare del sito un nuovo punto focale e una destinazione non solo per il pubblico di passaggio che utilizza l’hub di trasporto, ma per l’intera città e comunità locale di Vilnius.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon