Qual è lo stadio più grande del mondo? La classifica

Stadio Pyongyang, il più grande del mondo

Ve lo diciamo subito, senza giri di parole, lo stadio più grande del mondo è il May Day Stadium di Pyongyang in Corea del Nord.

Tutto iniziò nel 776 a.C. quando i primi Giochi olimpici dell’antichità furono ospitati dallo stadio greco di Olimpia. L’arena più antica del mondo, che si ritiene potesse ospitare fino a 45.000 persone. Quasi tremila anni dopo, il modello stadio continua a essere il luogo da sogno per migliaia di tifosi e spettatori. Oggi è solo un sogno, ma siamo fiduciosi che ritorni a essere realtà il più presto possibile. Con questa speranza, scopriamo insieme la classifica dei dieci stadi più grandi del mondo.

1. Lo stadio più grande del mondo:
May Day Stadium

Stadio di Pyongyang, il più grande del mondo
Rungrado May Day Stadium di Pyongyang (Corea del Nord)

Pochi sanno che lo stadio più grande del mondo si trova in Corea del Nord. Si tratta del Rungrado May Day Stadium di Pyongyang, inaugurato nel 1989 e capace di accogliere 150.000 spettatori. Tra agosto e settembre ospita il Festival di Arirang, il colossale spettacolo di massa organizzato dal regime nordcoreano e riconosciuto dal Guinness World Records come il più grande evento al mondo di questo tipo. Ubicato nell’isola di Rungra, sul fiume Taedong, presenta 16 grandi arcate esterne che lo fanno assomigliare a un enorme fiore di magnolia. Costruito su otto piani, le massime altezze della copertura raggiungono i 60 metri.

  • Posti: 150.000
  • Luogo: Corea del Nord
  • Inaugurazione: 1989

2. Il secondo più grande del mondo: stadio della Gioventù indiana

Stadio più grande dell'India
Yuva Bharati Krirangan di Calcutta (India), letteralmente Stadio della Gioventù Indiana

Nome completo: Yuva Bharati Krirangan. Lo stadio si trova a Calcutta, in India, ed è il secondo stadio più grande del mondo, con una capacità di ben 120.000 spettatori.
Costituito da tre giganti livelli di gallerie in cemento armato, dispone di 9 porte di ingresso e 30 rampe per consentire agli spettatori di raggiungere le postazioni di osservazione.

  • Posti: 120.000
  • Luogo: India
  • Inaugurazione: 1983

3. Il terzo stadio più grande del mondo:
The Big House

Michigan Stadium di Ann Arbor
Michigan Stadium di Ann Arbor (Usa), detto The Big House

Saliamo sul podio con il Michigan Stadium di Ann Arbor, Usa. Inaugurato nel lontano 1927, è da sempre lo stadio di casa dei Wolverines, la squadra di football americano collegiale della Michigan University. Con una capacità totale di 109.900 spettatori, è il terzo stadio più grande del mondo e lo stadio più grande degli Stati Uniti d’America.

  • Posti: 109.900
  • Luogo: Stati Uniti d’America
  • Inaugurazione: 1927
  • Curiosità: la partita Real Madrid – Manchester United di International Champions Cup del 2014, registrò 109.318 spettatori, un record per una partita di calcio negli USA

4. Stadio Azteca: il più grande del Messico

Stadio Azteca di Città del Messico (Messico), detto Coloso de Santa Úrsula

Come tributo alla storica civiltà degli Aztechi, lo stadio più grande del Messico si chiama Azteca. L’arena si trova a Città del Messico, contiene 105.000 posti ed è l’unico impianto sportivo ad aver ospitato due finali dei Mondiali di calcio, nel 1970 e nel 1986.
Ma la sua fama è principalmente legata allo storico incontro di semifinale del Mondiale 1970 tra Italia e Germania Ovest, conclusasi 4-3 a nostro favore e passata alla storia come “partita del secolo”. In più, lo stadio è stato anche teatro del goal segnato con una mano da Diego Armando Maradona alla formazione dell’Inghilterra e dal successivo “gol del secolo”, realizzato sempre da Maradona nella stessa partita.

  • Posti: 105.000
  • Luogo: Messico
  • Inaugurazione: 1966
  • Curiosità: il concerto di Michael Jackson ebbe più di 600.000 spettatori

5. Bukit Jalil

Bukit Jalil di Kuala Lumpur
Stadio Bukit Jalil di Kuala Lumpur (Malaysia). © Aaron Pocock Photography

Lo stadio nazionale Bukit Jalil di Kuala Lumpur è stato costruito in occasione dei Giochi del Commonwealth 1998. Contiene 100.200 posti ed ha sostituito l’arena Merdeka come stadio nazionale della Malaysia. La struttura originale è in cemento armato, mentre per il tetto è stata utilizzata una copertura leggera a membrana. Lo studio di architettura Populous (lo stesso che ha rivestito il Soccer City di Johannesburg) ha progettato nel 2017 una nuova facciata che ricopre lo stadio con lamelle verticali tortili illuminate a Led.

  • Posti: 100.200
  • Luogo: Malaysia
  • Inaugurazione: 1998

6. Azadi

Stadio Teheran, il più grande del medio oriente
Stadio Azadi di Teheran (Iran), il più grande del Medio Oriente

Inaugurato nel 1971 per ospitare i Giochi asiatici del 1974, lo stadio Azadi di Teheran può contenere fino a 100.000 spettatori. Fa parte del più vasto complesso sportivo dell’Iran (denominato appunto Azadi) che comprende un fiume per il canottaggio, vari campi da calcio, una struttura in cui si pratica il sollevamento pesi, diverse piscine, palazzetti per la pallavolo e il calcio a cinque.

Lo stadio è il più grande di tutto il Medio Oriente ed è stato progettato da Som (Skidmore, Owings and Merrill), grande studio di architettura statunitense famoso per la costruzione di edifici alti.

  • Posti: 100.000
  • Luogo: Iran
  • Inaugurazione: 1971
  • Curiosità: nella partita di spareggio per Francia 98 tra Australia e Iran, i tifosi presenti erano ben 120.000

7. Camp Nou

Camp Nou di Barcellona (Spagna), il più grande stadio d’Europa

Unico stadio europeo in classifica, il Camp Nou di Barcellona ha una capacità di 99.354 spettatori, che lo rende l’impianto più capiente di Spagna e d’Europa, davanti al Wembley di Londra (90.000) e al San Siro di Milano (81.277). L’arena è un palcoscenico storico per le partite di calcio: ha ospitato due finali di Uefa Champions League, numerose finali di Coppa del Re, le partite delle fasi finali degli Europei del 1964, del Mondiale del 1982 (per cui lo stadio fu ampliato) e del Torneo di calcio delle Olimpiadi del 1992.
Nel 2015 è stata presentato un nuovo piano di ampliamento dello stadio, i cui lavori dovrebbero cominciare nel 2021 ed essere completati nel 2024.

  • Posti: 99.354
  • Luogo: Spagna
  • Inaugurazione: 1957
  • Curiosità: inizialmente si chiamava “Estadio del Club de Fútbol Barcelona”

8. Stadio Soccer City

Fnb Stadium di Johannesburg (Sud Africa), detto Soccer City

Il First National Bank Stadium venne costruito nel 1987 e inaugurato nel 1989, ma è stato poi ristrutturato e ampliato nel 2009 in vista dei Mondiali di calcio Sudafrica 2010.
L’arena si trova a Johannesburg e contiene 94.736 posti. Il rivestimento è stato realizzato per evocare una tipica pentola africana dallo studio Populous, lo stesso ideatore dello Yankee Stadium di New York e del Wembley Stadium di Londra, nonché della proposta “Cattedrale” per il nuovo stadio di Milano. In questa storica arena Nelson Mandela tenne il suo primo discorso dopo la liberazione dalla prigionia nel 1990 e fece la sua ultima apparizione pubblica durante la cerimonia di chiusura dei Mondiali del 2010.

  • Posti: 94.736
  • Luogo: Sud Africa
  • Inaugurazione: 1989
  • Curiosità: in occasione dei Mondiali del 2010, venne profondamente ristrutturato e ampliato. Lo stadio è sostenuto da 1350 pilastri

9. The Grand Old Lady

Los Angeles Memorial Coliseum (Usa), detto The Grand Old Lay

La grande vecchia signora si trova a Los Angeles, California. Lo stadio statunitense (nome intero: Los Angeles Memorial Coliseum) è chiamato così perché contiene 92.516 posti e per la sua “veneranda età”, visto che fu costruito nel lontano 1923. Ospitò due edizioni delle Olimpiadi nel 1932 e nel 1984. Il grande braciere creato per i Giochi viene ancora infiammato durante le partite di football della Usc e in altri casi particolari. Per esempio, venne acceso dopo l’omicidio del presidente Kennedy nel 1963 e nell’aprile 2005 per la morte di papa Giovanni Paolo II, che riempì lo stadio durante la sua visita dell’87.

  • Posti: 92.516
  • Luogo: Stati Uniti
  • Inaugurazione: 1923
  • Curiosità: il braciere olimpico viene ancora acceso in particolari occasioni o ricorrenze

10. Il Nido

Stadio nazionale di Pechino (Cina), detto il Nido d’uccello

Al decimo posto c’è il Nido d’uccello. Costruito per i Giochi di Pechino 2008, lo stadio nazionale della capitale cinese contiene 91.000 posti totali ed è chiamato così per via del suo rivestimento in acciaio che ricorda la forma di un nido. La griglia metallica è ricoperta da uno strato di materiale semi-trasparente che di notte si illumina e rende ancora più visibile la struttura “aggrovigliata”. Una vera e propria scultura. In effetti, al progetto delle archistar Herzog & de Meuron (gli stessi dell’Allianz Arena di Monaco di Baviera) ha partecipato anche l’artista contemporaneo cinese Ai Weiwei.

  • Posti: 80.000 e 11.000 provvisori
  • Luogo: Cina
  • Inaugurazione: 8 agosto 2008
  • Curiosità: al suo interno si svolge l’Happy Snow and Ice Festival.
    Da dicembre a febbraio lo stadio diventa la più grande stazione sciistica di Pechino.
Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon