Vuoi comprare un pezzo di Marte? Puoi farlo

comprare-nft-marte

Come unire la forte speculazione verso la blockchain e il sempre più interesse verso l’esplorazione di Marte?
Semplice, proponendo di comprare un piccolo pezzetto del Pianeta Rosso. Come? Tramite NFT.

Questa l’idea di fondo del progetto Mars Genesis: dividere in modo immaginario il suolo di Marte in 10mila lotti di terreno e poi rivenderli come una sorta di “carte da gioco”. Le carte sono univoche e ognuna possiede un valore differente. Una volta acquistata, verrà fornito un “certificato di proprietà” registrato sulla blockchain.

Comprare carta Marte NFT

Il valore della carta varia in base alle scoperte fatte attualmente sul Pianeta Rosso, come ad esempio i dati sulla presenza di tracce di acqua in quelle determinate coordinate, la temperatura, le possibilità di una futura colonizzazione.

Da quanto si apprende sul sito ufficiale, il progetto di suddivisione di Marte è terminato. Di conseguenza, una volta che saranno acquistate tutte le carte, l’unico modo di poterne possedere una sarà quello di acquistarla da chi ne è già in possesso (ecco la speculazione servita sul piatto d’argento al “fesso” che se le compra).

I prezzi sono in Ethereum. Si va dal meno costoso (quello con meno caratteristiche) che costa 0,15 Ethereum (circa 200 euro al valore di cambio attuale) fino ad arrivare a 0,5 Eth per quello con più caratteristiche (circa 730 euro).

L’idea è carina e divertente, ma siete pronti a investire veramente? Come tanti “inutili” progetti simili – in voga nell’ultimo periodo – con ogni probabilità potrebbe far fare qualche bel guadagno a chi ha il fiuto per certe trovate.

Tag >
Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon