Cool Walks, l’app che ti fa camminare all’ombra in estate

cool-walk-app

Caldo torrido ma voglia di fare una bella camminata all’aria aperta? È arrivata l’app che ti permette di farlo senza rischiare un’insolazione. Si chiama Cool Walks e viene da Barcellona.

Come funziona Cool Walks?

Cool Walks è stata sviluppata per il World Data Viz Challange, un concorso di visualizzazione dati. Lo scopo è permettere a tutti di poter fare attività fisica anche quando le temperature sono al massimo. L’applicazione segnala infatti quali percorsi fare all’ombra, indica le fontanelle esistenti e dove ripararsi. Selezionando l’ora in cui si deve uscire si conoscerà con esattezza tutto ciò che c’è da sapere per camminare lontano dal sole, sia che si preferisca fare il percorso più breve, sia che si voglia evitare in ogni modo il sole con la “modalità vampiro“.

La creazione del tragitto viene effettuata attraverso Lidar, uno sensore di telerilevamento utilizzato anche in ambito militare e presente in alcuni smartphone. Il margine di errore dell’app è di soli 10 centimetri.

Uno strumento molto utile che crea percorsi ottimali. Il servizio è attualmente attivo solo in una parte della città di Barcellona, andando sull’apposita pagina dedicata. Lo sviluppatore Albert Carbonell definisce il servizio come “una soluzione tecnologica per il cambiamento climatico”.

Cool Walk app

Il piano verde di Barcellona

Non è un caso che Cool Walks sia attivo proprio nella città di Gaudì, dove il governo sta attuando un piano per aumentare le aree verdi della città. L’applicazione è stata inserita infatti all’interno del sito ufficiale. Il piano si chiama “Tree Master Plan” e l’obiettivo è di aumentare del 30% entro il 2037 la presenza di alberi e vegetazione della città. Attualmente a Barcellona ci sono 1,4 milioni di alberi, il 25,2% della superficie cittadina. Grazie a questo piano, l’ecosistema urbano si arricchirà di infrastrutture verdi e un panorama di biodiversità dinamico e sostenibile. Three Master Plan è già in opera da diversi anni, è iniziato infatti nel 2017, e sta dando risultati sia in termini paesaggistici che sociali.

Intervistato dal The Guardian, il creatore di Cool Walks ha riferito:

Non conosco molte città che si occupano di percorsi pedonali. È bello che un ente pubblico lavori con i dati che la città ci ha fornito, per dimostrare che è possibile trovare soluzioni tecnologiche per il cambiamento climatico“.

La speranza è che Barcellona non sia l’unica città ad accogliere questo tipo di app e possano usufruirne anche gli abitanti di tutto il mondo. Del resto il caldo torrido è pesante per tutti!

Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon