Via al primo sex toy sostenibile, il piacere diventa eco friendly

Di Marilisa Pendino

Il mondo dei sex toys lascia la sua sgargiante tonalità a luci rosse per tingersi di verde. Un’importante trasformazione green che decide di cambiare le regole del gioco, perché si può essere eco friendly anche sotto le lenzuola.

Sex toy sostenibile

Sono tanti ormai i settori che strizzano l’occhio alle questioni ambientali. Tra questi vi è anche quello del benessere sessuale che unisce il rispetto per il piacere a quello per l’ambiente. Unione che ai più può sembrare insolita, ma di certo non a quelli di Womanizer – appartenente al Gruppo WOW Tech, azienda leader nel settore sessuale – che hanno creato il primo sex toy sostenibile.

Premium eco

Si chiama Premium eco ed è ufficialmente sul mercato dal 22 aprile, in occasione della giornata mondiale della Terra. È un sex toy creato in Biolene, una bioplastica composta per il 70% da materiali di origine naturale (principalmente da amido di mais) che lo rendono riciclabile e biodegradabile.

L’innovativo prodotto dispone anche di una batteria ricaricabile e di una borsa protettiva in cotone organico, mentre la confezione è totalmente plastic free. È facile da smontare e ogni sua singola componente può essere smaltita senza problemi.

Sex toys sostenibili, lotta per il piacere, lotta per l’ambiente

Womanizer non è certo nuovo agli sguardi oltre l’orizzonte. Da sempre si batte per rompere il tabù dell’autoerotismo e per diffondere la consapevolezza del corpo e del piacere. Dopo la tecnologia brevettata del Pleasure Air del 2014 – che ha rivoluzionato l’industria del benessere sessuale – decide negli ultimi anni di guardare a un altro aspetto importante: quello della tutela ambientale.

Proprio per questo motivo ha lanciato una campagna di crowdfunding per la prevendita di alcuni pezzi a prezzi ridotti. Lo scopo? Studiare il reale interesse dei clienti per i prodotti sessuali sostenibili. E la risposta non tarda ad arrivare: in sole 48 ore riesce a raccogliere circa 20mila dollari. Ma non solo. Womanizer vanta anche un’importante collaborazione con l’ente di beneficenza OneTreePlanted: ogni acquisto Premium eco consentirà, infatti, di piantare un albero.

La nuova strada al piacere sostenibile è ormai aperta e il brand spera che altri rappresentanti del settore seguano la stessa rotta.

Facebook
Twitter
LinkedIn