Una svolta digitale nel mondo del fitness?

fitness casa

Il prossimo futuro del mondo dello sport pare essere sempre più indirizzato ad un modello ibrido, che vedrà dei corsi online, indoor e outdoor, affiancati ai tradizionali allenamenti in palestra.
Come tutti i settori della nostra società, anche il mondo dello sport e del fitness sono stati fortemente influenzati dai cambiamenti sociali provocati dalla diffusione del Coronavirus.

Uno degli ambiti più colpiti, insieme a quello della ristorazione e dell’intrattenimento, è infatti quello del fitness e della cura della propria persona.
In questo periodo le palestre e centri sportivi si sono ritrovati costretti a chiudere le proprie attività. Il disagio creato si è riversato ovviamente anche sui frequentatori più assidui delle palestre.

Con il cambiamento dello stile di vita e delle abitudini delle persone sono arrivate anche esigenze diverse. Quindi, per raccogliere dei dati più precisi, Sportclubby ha organizzato dei sondaggi proprio riguardo il mondo del fitness.
Si evince che un numero sempre crescente di sportivi vorrebbe che vi sia un impiego maggiore della tecnologia nel mondo del fitness, in modo da poter usufruire di servizi su misura in maniera facile e veloce.
Ad esempio, il 44% di essi sarebbe molto felice di poter utilizzare anche altri servizi legati allo sport e alla salute grazie al proprio abbonamento alla palestra; tra questi vi potrebbero essere il supporto di un nutrizionista e di un fisioterapista o corsi di meditazione.

Un ulteriore fetta di clienti vorrebbe che ci fosse la possibilità di utilizzare strumenti che facilitino la frequentazione delle palestre e dei club sportivi, come servizi per il trasporto.
Molta importanza viene data anche all’aspetto social e all’interazione con la propria clientela attraverso applicazioni e siti, in modo da restare sempre aggiornati riguardo le ultime novità.

Durante questo periodo molte persone, che prima si allenavano in palestra, hanno deciso di continuare a farlo anche durante il periodo di lockdown.
Purtroppo però altrettante persone hanno deciso di cessare qualsiasi attività sportiva, compresa il running.
I fattori che hanno determinato questa decisione sono molteplici, come l’assenza di spazi in casa adeguati all’attività sportiva, o anche l’impossibilità di praticare sport senza gli strumenti adeguati. Anche la presenza di altre persone o elementi di distrazione ha influito molto sulla loro scelta.  
Molti invece desideravano semplicemente rilassarsi allontanandosi dalle varie apparecchiature elettroniche utilizzate sia per il lavoro che per la scuola.

Anche l’assenza di molti corsi validi ed adeguati è uno dei motivi che ha fatto rinunciare molti sportivi. Con il passare del tempo, comunque, penso che sicuramente molte di queste problematiche verranno risolte o quantomeno arginate, facilitando le persone che vorranno veramente tenersi in forma e praticare della sana attività sportiva.

Tag >
Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon