Moovit integra i veicoli elettrici di Lime come opzione di viaggio

Moovit e Lime

Nasce una nuova partnership nel mondo della mobilità, quella tra Moovit e Lime.

La prima è l’app per la mobilità urbana che permette di pianificare un percorso per raggiungere la propria destinazione utilizzando autobus, treno o metropolitana, mentre la seconda si propone come alternativa verde agli spostamenti in città, fornendo al cittadino veicoli elettrici.

A partire dalla prossima settimana i veicoli di Lime (scooter, biciclette, monopattini) saranno integrati nell’app Moovit e disponibili in 117 città di 20 paesi tra cui Europa, Stati Uniti, Sud Africa e Australia. Da un rapporto sulla mobilità COVID-19 stilato proprio dall’azienda Moovit è emerso che il trasporto pubblico è tornato ad aumentare nelle grandi città come New York, Parigi e Londra. Motivo per cui Lime vuole entrare proprio ora nel mercato.

Secondo i dati della società, il mese scorso, il 41% delle corse in scooter di Lime è stato effettuato durante le ore di punta, e afferma anche che i dati storici hanno mostrato una quantità significativa di corse di Lime che si collegano ai mezzi pubblici.

Moovit cattura un mercato focalizzato sulla pianificazione degli spostamenti locali. L’obiettivo è incoraggiare le persone a ridurre i viaggi in auto e a utilizzare il trasporto pubblico. L’idea è quella che le città ci vedano come un partner sostenibile che lavora con il più ampio ecosistema di transito.  

Tiffani Gibson, senior manager delle comunicazioni aziendali di Lime, a TechCrunch.

L’applicazione Lime è integrata anche con Google Maps, grazie a cui gli utenti possono vedere in tempo reale dove si trova un veicolo e scegliere quello più vicino. In più, è possibile conoscere il costo stimato e la percentuale residua del veicolo.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon