Il Report sull’e-commerce di Idealo ai tempi del covid

idealo-report-2021

Idealo ha stilato il suo annuale report sui consumi digitali degli italiani nel 2021 e le sorprese non sono mancate. L’analisi si basa sulle intenzioni d’acquisto di 72 milioni di visite mensili sul web nel periodo che va da Settembre 2020 a Febbraio 2021. I portali da cui questi dati sono stati estrapolati sono registrati in diversi Paesi: Italia, Germania, Francia, Spagna, Regno Unito e Austria. Inoltre, sono stati presi in considerazione anche due sondaggi che Idealo ha commissionato nel Giugno 2020 e Febbraio 2021. I consumatori italiani analizzati nelle indagini demografiche sono 1500. A dirigere questi sondaggi c’era Kantar, una società di analisi dati leader del mercato.

Leggi anche: Ora è possibile fare acquisti dalle conversazioni WhatsApp!

Intenzioni d'acquisto dei consumatori nel report Idealo

Il peso della pandemia sul report di Idealo 2021

La pandemia ha cambiato il modo di far acquisti degli italiani. Se prima gli over 65 facevano esclusivamente acquisti offline, con il covid-19 anche loro sono arrivati all’online. È un cambiamento netto ed epocale, che ha inciso sui consumi degli italiani in materia notevole. Inoltre, molte piccole realtà sono “approdate” sul web per continuare a offrire i loro prodotti ai clienti anche durante il lockdown.

Mai come ora l’e-commerce è cresciuto notevolmente nell’ultimo anno e gli italiani hanno migliorato il loro rapporto con il digital. Tra le categorie merceologiche che sono cresciute di più nelle intenzioni di ricerca durante quest’anno di covid, troviamo: Arredamento & Giardino con +190,5%, Drogheria & Salute con +164,7%, e il mangiare e bere con +159,2, la grande novità dell’anno.

Idealo ha tracciato un cambio delle abitudini di molti italiani in questo periodo. Il 30,3% di chi acquistava prodotti offline prima della pandemia, ora preferisce farlo online. Mentre alcuni hanno scelto di mantenere un comportamento ibrido, acquistando sia online che offline: sono il 52,7%. Resta uno zoccolo duro del 17% di chi compara i prezzi online, ma poi effettua l’acquisto finale fuori dal mondo del web.

Potrebbe interessarti anche: Il pacco è bello finché dura: viva il packaging riciclabile

L’85% dei consumatori digitali acquista online almeno una volta al mese

Sono 5 su 6 gli italiani “digitali” che acquistano online almeno una volta al mese. Rispetto all’anno precedente questo valore è aumentato di ben 5 punti percentuali. Fra le tipologie di e-shopper sono gli sporadici, quelli che occupano una percentuale inferiore (15%) contro gli abituali (61,1%) e gli intensivi (23,9%). Insieme allo shopping online cresce anche la comparazione prezzi. Le ragioni sono molteplici, dalla lettura delle opinioni altrui al confronto dei negozi fisici con quelli digitali.

report idealo e-commerce
Una slide del report 2021 di Idealo

Le offerte migliori per auto e moto

Idealo ha stabilito anche in quali macrocategorie si trovano le offerte migliori negli e-commerce. A dominare la classifica c’è il settore Auto e Moto con 66,8% con le offerte dal prezzo più basso, a seguire troviamo Salute, bellezza & Drogheria con 56,2%, mentre l’Elettronica è solo al 28%.

Grazie a Idealo è possibile fotografare non solo la situazione italiana, ma anche quella delle altre nazioni europee. Una novità assoluta del white paper tanto atteso dalle aziende per orientare il proprio business.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Potrebbe piacerti
Cerca su Elon