Milano, città dei grattacieli (in arrivo)

Di Fabio Franchini

Torre Unicredit, Torre Allianz, Torre Generali, Palazzo Lombardia, Torre Solaria, Torre Diamante, Pirellone, Torre Breda, Bosco Verticale, Torre Galfa e Torre Velasca. È la top 11 (perché top 10 è banale!), in ordine di altezza, dei grattacieli di Milano.

Porta Nuova è (ri)nata, allungando verso il cielo la città, che si è infatti alzata fino ai 231 metri di altezza con la guglia di Unicredit. Mentre il progetto di riqualificazione del quartiere Fiera Milano ha dato alla luce quel gioiello che è oggi City Life, con il suo parco e le sue tre torri.

Grattacieli City Life e Porta Nuova

Ecco, dopo il Dritto e lo Storto è in arrivo il curvo (che sarà comunque meno curvo di quanto si pensava): in mezzo all’Allianz e al Generali, sta crescendo la Torre PwC (PricewaterhouseCoopers, colosso della consulenza): con i suoi 175 metri guarderà negli occhi Generali (177 metri) e dal basso Allianz (209 metri). Ai tre grattacieli si aggiungerà “Lo Sdraiato”, ovvero una sorta di grattacielo orizzontale costituito da un portico lungo quasi 150 metri che collegherà due edifici: uno più basso da 50 metri e uno più alto da 110. Uno spazio rivoluzionario che ospiterà negozi, bar e uffici.

Ma il grattacielo PwC e il “The Portico” non sono gli unici colosso work in progress, anzi. Da qui al 2023, infatti, i grattacieli di Milano continueranno a crescere di numero.

Tre Torri – City Life

Dicevamo di Porta Nuova: ecco, qui nel 2022 dovrebbe essere inaugurata la Unipolsai Tower (126 metri). A un tiro di schioppo, già entro la fine del 2021, salirà verso il cielo Gioia 22 (120 metri). Ci vorranno 18 o 24 mesi in più per Gioia 20 East: 24 piani e 104 metri.

In Porta Romana invece, prenderanno vita i 28 piani e i 145 metri d’altezza della A2A Power, che sarà il nuovo headquarter della multi-utility tricolore.

Potrebbe interessarti: i grattacieli della bellissima Torino

Porta Nuova

Le novità sotto i cento metri

A una manciata di passi da Piazza Carbonari, invece, ecco Torre Milano: 25 piani per 86 metri. Nel 2022 è fissata la consegna. All’estrema periferia Nord-Ovest (a Casina Merlata, dietro il Cimitero Maggiore), spiccherà il volo Città Contemporanea 3.0: dai 25 ai 28 piani, per 83 o 92 metri.

All’ombra di CityLife nascerà la Torre Aurora, destinata all’edilizia residenziale: 70 metri per 19 piani. Quasi in Piazzale Accursio, invece, il progetto residenziale delle tre torri Gold, Diamond e Platinum. Le Trilogy Towers, sotto i 70 metri, dovrebbero essere consegnate entro il 2022.

In ultimo, a Milano San Cristoforo, 19 piani e 65 metri tutti residenziali della Terminal Power, mentre al Parco Lambro cresceranno le Park Towers Milano: due torri residenziali da 18 piani e 65 metri.

Facebook
Twitter
LinkedIn